23 settembre 2006 

24 Settembre Domenica Ecologica: Tutti in Bici

Domanica Ecologica Roma lascia l’auto a casa, dalle 10 alla 18 la fascia verde sarà proibita al traffico privato.
Tirate fuori quindi le biciclette e gli abbonamenti dei bus perché le piazze della capitale domani si trasformeranno in grande isole pedonali.

Una domenica a piedi nell’ambito della settimana europea della mobilita’ sostenibile per conoscere i mezzi di trasporto alternativi all’auto privata come il car sharing, il trasporto pubblico e la bicicletta.

Dalle 10 alle 18 quindi nella fascia verde niente auto, chiusa ad auto, moto e motorini privati la ztl del centro storico, Trastevere, via dei Fori Imperiali, via Appia Antica e strade e piazze in 16 municipi. Via libera invece ai mezzi pubblici, ai veicoli d’emergenza, ai mezzi adibiti al trasporto dei disabili.

Durante la chiusura al traffico si svolgeranno delle passeggiate in bicicletta come le visite guidate su due ruote con partenza alle 10 da piazza san Cosimato, piazzale Collina della Pace e dalle 10.30 da via dei Fori Imperiali. E sempre a via dei Fori Imperiali verranno allestiti spettacoli di burattini e artisti da strada, concerti, proiezioni, spazi dedicati ai piccoli con distribuzione di palloncini, mostre e fumetti.

 

Approvato il Decreto Anti Sfratto: Proroga per 2.000 Famiglie Romane

3 mesi di stop agli sfratti. dopo una serie di fumate nere, il consiglio dei ministri ha approvato il decreto legge sull’emergenza abitativa.

Su proposta del ministro alla solidarietà sociale Paolo Ferrero il blocco riguarda le famiglie con un reddito inferiore a 27 mila euro, che abbiano persone ultrasettantenni, figli a carico, malati terminali e portatori di handicap con invalidità superiore al 66%.

il via libera al decreto è arrivato nella tarda serata di ieri, dopo l’ennesima protesta dei comitati di lotta per la casa che ieri hanno manifestato davanti a palazzo chigi per chiedere al governo di accelerarne l’approvazione.

A Roma il provvedimento interessa circa 2 mila famiglie colpite da sfratto esecutivo. la proroga non vale per i morosi che nella capitale sono circa 4 mila. Non una soluzione dunque, ma sicuramente un primio passo hanno detto i comitati di lotta per la casa. Dal provvedimento infatti rimangono fuori circa 15 mila famiglie con in corso un procedimento di sfratto
i luoghi interessati dalla proroga ha spiegato il ministro ferrero, sono i capoluoghi di provincia con oltre 10.000 abitanti.

Rispetto al decreto precedente che individuava solo le città metropolitane con piu di un milione di abitanti' la norma dunque si è estesa. Entro 90 giorni inoltre il governo convocherà un tavolo con regioni e comuni 'per predisporre un piano nazionale sulla casa che abbia come obiettivo quello di aumentare l'offerta di alloggi pubblici''. Per gli abitanti dei comuni che presenteranno il piano entro 60 giorni è prevista un'ulteriore proroga al 30/06/07

22 settembre 2006 

Processo al Disastro di Via di Vigna Jacobini, Tutto da Rifare

Il processo d'appello bis per il crollo della palazzina di Via di Vigna Jacobini è da rifare perché il tasso di umidità dei locali della tipografia potrebbe non essere stato la causa dell'implosione del fabbricato.

A dirlo sono i giudici della cassazione nella sentenza depositata oggi, nella quale sono contenute, le motivazioni per le quali la suprema corte aveva annullato con rinvio le condanne inflitte agli amministratori della tipografia. I due, Marco Capobianchi e Vincenzo Mudanò sono accusati di omicidio colposo e disastro colposo.

Secondo i Pm avrebbero apportato modifiche strutturali alla palazzina provocandone il crollo, che nella notte del 16 Dicembre del 1998, provocò la morte di 27 persone.

 

la Nuova Fiera di Roma Apre i Padiglioni. Si Comincia con Orocapital

Dopo anni di lavori e un investimento di 355 milioni di euro iniziano le attivita’ alla nuova fiera di Roma, polo commerciale che sorge sulla Roma – Fiumicino.

La nuova fiera apre con la rassegna internazionale dedicata ai gioielli; orocapital. I nuovi padiglioni da oggi, fino a martedì, si riempiono di bigiotteria, argenteria e articoli da regalo.

L’apertura dei padiglioni alle attività ha rispettato i tempi previsti, la fiera però non e’ ancora completata: entro il 2009 terminera’ la seconda fase dei lavori e si arrivera’ ad un totale di 22 padiglioni.

Nel calendario fieristico del 2006 sono in programma circa 20 eventi di interesse nazionale ed internazionale, con una presenza stimata di circa 1.200.000 visitatori. I padiglioni, progettati dall’architetto valle, sono stati pensati per offrire la massima flessibilita’ e la copertura della grande strada meccanizzata è la vera spina dorsale della fiera.

La nuova struttura si estende su una superficie di 920.000 metri quadrati, di cui 300.000 di verde pubblico e 4 parcheggi ospitano 12.000 automobili.

21 settembre 2006 

Accordo Taxi Campidoglio: Veltroni vuole il Controllo

I taxi dovranno accettare il controllo satellitare, altrimenti il comune assegnerà 2.500 nuove licenze. è preciso l’ultimatum di Walter Veltroni, che riaccende così lo scontro tra Campidoglio ed auto bianche.

L’accordo firmato lo scorso 30 agosto prevedeva, per evitare l’introduzione di nuove licenze, che i taxi effettuassero dei turni integrativi, in modo da avere sulla trada 2.500 auto in più ogni giorno. Ma i risultati non hanno soddisfatto le attese: nei giorni scorsi a fiumicino ed alla stazione termini si sono create lunghissime code ed anche oggi, seppur migliorata, la situazione non era soddisfacente.

Non essendoci nessun metodo per individuare chi rimane a casa invece di effettuare il turno integrativo, il comune ha così proposto di controllare la posizione delle auto bianche attraverso i rilevatori gps, come avviene per gli autobus. E' arrivata però la ferma opposizione di alcune sigle, capeggiate dal 3570 di loreno bittarelli. Il presidente della cooperativa vicina ad Alleanza Nazionale ha fermamente rifiutato il controllo satellitare, lamentando il mancato aumento delle tariffe e minacciando di stracciare l’accordo di fine agosto. Da parte sua, veltroni si è detto convinto che an stia stumentalizzando la vicenda, non essendoci per lui valide ragioni per rifiutare il controllo. In mezzo ci sono altre sigle sindacali, più moderate, che propongono un comitato di controllo composto da utenti, tassisti e comune. Il sindaco, chiaramente infastidito dall’uso politico della vicenda, sembra però convinto a procedere per la sua strada.

Roberto Cesari

20 settembre 2006 

Telecamere Contro la Prostituzione. Accese Contro i Clienti delle Lucciole

Riflettori su via Salaria e via Cristoforo Colombo, per combattere lo sfruttamento della prostituzione si useranno telecamere, le stesse che controllano il traffico ma capaci di zoomare e allargare il raggio di ripresa, “terranno d’occhio” anche chi va alla ricerca di sesso a pagamento con un escamotage.

Per esempio un cliente potrebbe vedersi arrivare a casa una multa in sosta vietata sulla via salaria alle 3.00 di notte. Un escamotage per arginare un fenomeno ormai a roma diffuso dalla periferia al centro, anche per placare le polemiche dei giorni scorsi dei residenti, come quella degli abitanti di piazza dei Navigatori, all’Eur.

Il dubbio era se fosse lecito riprendere con le telecamere chi va con le lucciele. Per questo il prefetto avrà un incontro con il garante per la privacy. La prefettura assicura che verrà rispettato il diritto alla riservatezza, e che il materiale ripreso dalle telecamere sarà utilizzato solo in caso di violazione del codice della strada e di reati sessuali gravi

Gli occhi elettronici saranno piazzati in via Salaria, via Cristoforo Colombo e via Palmiro Togliatti. L’azione contro la prostituzione vedrà impiegate tutte le forze dell’ordine e la polizia municipale.




Powered by Blogger
and Blogger Templates
Blog-Show la vetrina italiana dei blog!

Hit Counter
Hit Counter
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Directory Digtec TuTToGuide.net Sono membro della AM Blog directory OBSEXION.COM Visibilmedia 
web
The Safe city