06 ottobre 2006 

Pedofilia: Si Cercano i Complici dell'Avvocato Romano

Alberto Gallo, l'avvocato romano di 49 anni, arrestato mercoledì con l'accusa di pedofilia sara' ascoltato nel carcere di Regina Coeli dagli investigatori. Intanto secondo la polizia il professionista potrebbe aver avuto dei complici che lo avrebbero aiutato a coprire gli abusi ai ragazzini che frequentavano le società per aspiranti attori e animatori che l'uomo gestiva a Roma nel quartiere Salario.

Il professionista è accusato di violenza sessuale su minori con l'aggravante di essere il responsabile della loro vigilanza. L'uomo avrebbe approfittato di tre minorenni, due ragazzi e una ragazza, promettendo di farli sfondare nel mondo dello spettacolo.

Romano

 

Nba a Roma. Virtus vs Phoenix Suns, tra Poco la Sfida

Tutto esaurito al palazzetto dello sport dell'Eur per la partitissima di basket di questa sera. Alle 21 è tutto pronto per la sfida tra la Virtus Roma e i Phoenix Suns, squadra di Nba.

A sfidare Steve Nash, miglior giocatore nba per due anni di seguito, ci penserà il capitano della Lottomatica Roma Andrea Tonolli. La sfida, di fronte a 10.000 spettatori è prevista per le 21.

Oggi pomeriggio intanto è in programma alle 15.00 al Champions NBA Jam Sessione un gustoso antipasto del match serale tra Lottomatica Roma e Phoenix Suns. In campo scendono la Luiss Roma e l'Università di Siena che si contenderanno la finale di Lub, la Lega universitaria basket.

05 ottobre 2006 

Sciopero del 6 Ottobre. Stop per Bus, Tram e Metro

Domani venerdì nero per chi si muove con i mezzi. E' stato confermato lo sciopero degli autoferrontranvieri dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 fino a fine servizio di bus, metro e tram.

Per facilitare la circolazione delle autovetture il Campidoglio ha deciso di aprire i varchi della ZTL in centro. Sarà possibile dunque accedere nelle zone a traffico limitato a qualsiasi ora.

Allo sciopero di bus, tram e metro si aggiunge quello di Cotral. Si prospetta un giorno d'inferno quindi per la viabilità, con la solita paralisi del traffico in prima mattinata nelle strade in entrata in città e in quelle in uscita nelle ore di chiusura degli uffici.

04 ottobre 2006 

Lo Sgombero dell'Angelo Mai: Gli Occupanti si Barricano Dentro

E' forse l’ultimo capitolo della storia dell’occcupazione dell’Angelo Mai. questa mattina una pattuglia della polizia municipale in borghese, in esecuzione di un’ordinanza che sarebbe firmata dal sindaco, è arrivata nell’ex convitto sito nel rione Monti ed ha invitato le circa 15 persone che dormivano lì a sgomberare i locali.

L’Angelo Mai, rimasto abbandonato per circa 15 anni, era stato occupato nel novembre 2004 da alcune famiglie del comitato popolare di lotta per la casa e dalla onlus probasis, che gestisce una serie di attività culturali che sono diventate il simbolo del movimento. ad aprile le famiglie hanno abbandonato l’edificio ed è rimasta solo la onlus, che a luglio ha trovato un accordo con il comune per sporstarsi in un’altra struttura vicino porta san sebastiano, non appena questa fosse pronta. nonostante però i lavori non siano ancora terminati è arrivato questa mattina l’inatteso colpo di scena.

Intorno alle 11 sono arrivati alcuni esponenti politici, ma le forze dell’ordine non gli hanno permesso di entrare. Si sono vissuti allora momenti di tensione, con il consigliere regionale dei verdi giuseppe mariani che è finito contro il cancello ed è riamsto a terra, per venire poi soccorso da un’ambulanza. Dopo una lunga trattativa i senatori Martone e Bonadonna di rifondazione comunista e la capogruppo al consigluo comunale spera, sempre di rifondazione, sono riusciti ad entrare dentro l’Angelo Mai.

Gli occupanti continuano a rimanere all’interno dell’edificio, mentre le forze dell’ordine non permettono a nessuno di entrare.

Roberto Cesari

 

L'Osservatore Romano Compie gli Anni. Mostra in Provincia

Ripercorrere 145 anni di vita di un giornale significa immergersi nella storia. Se poi il giornale in questione si chiama “Osservatore Romano”, il punto di vista è quello della Chiesa Cattolica e del ruolo fondamentale che ha interpretato e interpreta nelle vicende del mondo.

Mai prima d’ora il giornale del Papa aveva pensato di raccontarsi e raccontare attraverso una mostra. Dal 25 ottobre al 10 novembre prossimi invece aprirà i suoi archivi al pubblico attraverso un’esposizione di documenti ospitati a Palazzo Valentini.

I visitatori avranno l’occasione di rivedere alcune prime pagine significative. Come il primo numero dell’Osservatore datato 1°luglio 1861 o la pagina del 17 Ottobre 1970 con cui ai lettori venne annunciata la costituzione della Provincia di Roma.
I pannelli che compongono la mostra ricorderanno ai visitatori le tappe fondamentali della storia recente.

Francesca Della Giovanpaola

 

Entro il 2008 5 Nuovi Impianti Sportivi per la Periferia

5 nuovi impianti per portare lo sport in periferia. 2 sorgeranno entro il 2008 e saranno finanziati dal comune, altri tre, saranno invece sponsorizzati dai privati e il progetto verra messo in bando di gara nei prossimi giorni.

Gli impianti sorgeranno li dove c’è carenza di luoghi di aggregazione e soprattutto di centri dedicati all’attivita sportiva: a Cesano e a Pietralata, e poi alla Bufalotta, Casal de Pazzi e Colli d’Oro.

Le strutture, alte 12 metri, ospiteranno campi per la pallavolo e la pallacanestro, adatti sia agli amatori sia alle competizioni agonistiche delle rispettive federazioni nazionali. Saranno dotati di parcheggi spogliatoi e centri benessere, nonchè di spalti dai quali potranno assistere alle gare fino a 1.200 spettatori.

Tutti gli impianti saranno accessibili ai diversamente abili e, come ha sottolineato l'assessore all'ambiente, Dario Esposito rispetteranno i criteri di bioarchittettura con accorgimenti diretti al risparmio energetico.

La periferia si dota così di centri sportivi di alto livello che costeranno circa 3 milioni 300 mila euro ciascuno. Una spesa a favore anche della sicurezza, perché rappresenta per i giovani un modo per incontrarsi all’insegna della sana competizione. In attesa della cittadella della Roma e dell’impianto sportivo di Tor vergata commissionato allo spagnolo Santiago Calatrava, Roma rafforza il suo impegno a favore dello sport. Un impegno che partendo dalle periferie vuole preparare la capitale alla più grande delle sfide sportive: l’organizzazione delle Olimpiadi del 2016.

Livia Parisi

03 ottobre 2006 

Raid Punitivo al Trullo: Prosegue Guerra Italiani - Romeni

Assaltato e distrutto un bar a Roma. Una 'squadraccia' di un ventina di ragazzi con il volto coperto da cappucci e berretti ed armati di bastoni hanno scatenato la loro furia contro il locale di via Monte delle Capre, nella zona del Trullo, appiccando poi il fuoco.

Il bar, solitamente frequentato da romeni, è stato completamente distrutto. Due immigrati sono rimasti feriti e sono stati trasportati al pronto soccorso dell'ospedale San Camillo.

Il gruppo ha anche distrutto le vetrine di una cartoleria e di un altro negozio della stessa strada. Secondo alcuni testimoni i giovani, tutti italiani e con il cappuccio della felpa in testa per non farsi riconoscere, sono arrivati verso le 17, e sono entrati nel locale armati di spranghe e manganelli.

Poi ne è nata una rissa con alcuni avventori del bar ed infine nel locale è scoppiato un incendio. La 'squadraccia', dopo la spedizione, si è dileguato. Secondo gli abitanti del quartiere da mesi è in corso una vera e propria faida tra gruppi di giovani del luogo e i romeni. Nella serata di ieri, nella stessa zona, tre romeni erano stati aggrediti ed erano stati feriti da colpi di arma da fuoco a seguito della lite per un parcheggio.

Nel corso della notte i carabinieri hanno arrestato tre ventenni romani, due con l'accusa di tentato omicidio plurimo, il terzo, che non ha materialmente sparato ma solo collaborato all'agguato, con l'accusa di favoreggiamento.

01 ottobre 2006 

Ancora Chiuso il Ponte di Ferro: Quasi Finito il Restauro

Il ponte dell'Industria (meglio noto come "Ponte di Ferro") resterà chiuso fino alle 6 di lunedì prossimo 2 ottobre per rimuovere i ponteggi, le coperture e le strutture provvisionali utilizzate per i lavori di ristrutturazione che hanno interessato il ponte che collega Marconi e Ostiense.

Le alternative più immediate per passare da una sponda all’altra del tevere sono ponte Marconi e ponte Testaccio, per allegerire i disagi lungotevere papareschi è percorribile a doppio senso di marcia. Le ripercussioni sul traffico, soprattutto nella prima settimana, sono comunque inevitabili.

"Il restauro - ha detto l'assessore comunale ai Lavori Pubblici Giancarlo D'Alessandro - è ormai entrato nella fase conclusiva". I lavori sul ponte, come ha spiegato D'Alessandro, sono costati 1,3 milioni di euro e verranno completati entro il prossimo dicembre.




Powered by Blogger
and Blogger Templates
Blog-Show la vetrina italiana dei blog!

Hit Counter
Hit Counter
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Directory Digtec TuTToGuide.net Sono membro della AM Blog directory OBSEXION.COM Visibilmedia 
web
The Safe city