26 ottobre 2006 

Laurentino 38: Tra una Settimana l'Abbattimento del X Ponte

Inizieranno il 2 novembre prossimo alle 22 i lavori di demolizione del decimo ponte del laurentino 38. Le 75 famiglie che occupavano l’edificio sono state sfollate e sistemate in strutture alloggiative messe a disposizione dal Comune.

L’abbattimento del ponte rientra in un progetto antidegrado deciso in accordo con gli abitanti della zona. Intanto la ditta incaricata della demolizione ha iniziato i sopralluoghi tecnici che consentiranno l’avvio dei lavori.

Eleonora Sassaroli

25 ottobre 2006 

Emergenza Casa: Bocciato il Decreto Anti-Sfratto

Tutto da rifare. Non è passato in senato il decreto legge che prevedeva il blocco di 3 mesi per gli sfratti e che riguardava le famiglie disagiate.

151 si e 147 no e nessun astenuto, questo il risultato della pregiudiziale di costituzionalita’ presentata dall’opposizione. Insomma, governo battuto e soprattutto una brutta batosta per l’emergenza abitativa che a roma rimane uno dei problemi di sempre. Il provvedimento interessava circa 2.700 mila famiglie romane colpite da sfratto esecutivo.

“La bocciatura del decreto antisfratto produrrà gravi conseguenze sociali nella nostra citta’” questo il commento a caldo del sindaco Walter Veltroni e dell’assessore al patrimonio Claudio Minelli : “e’ urgentissimo un nuovo provvedimento –continua Minelli- perché migliaia di famiglie rischiano di finire in mezzo ad una strada”.

Ora ci si trova in una situazione di vuoto legislativo, dopo una serie di fumate nere e dopo l’ennesima protesta dei senza tetto lo scorso 22 settembre il governo aveva stabilito il blocco degli sfratti per tre mesi per le famiglie con reddito inferiore ai 27 mila euro, con figli a carico, con persone con seri handicap o con malati terminali o ultrasessantenni. Tutto congelato, ora il parlamento dovrà tornare a legiferare. Intanto dal Campidoglio arriva l’appello al governo per convocare un tavolo di confronto per decidere un intervento immediato sull’emergenza casa. Venerdì prossimo in occasione dell’assemblea nazionale dell’Associazione dei Comuni Italiani è stata convocata una riunione straordinaria tra gli assessori alle politiche abitative e i rappresentanti delle regioni.

 

Marrazzo Promette i Soldi ai Truffati di Coop Casa Lazio

Dalle polemiche e contestazioni iniziali che hanno accolto Marrazzo la protesta si è trasformata in una festa visto che la Regione Lazio ha promesso che i soldi arriveranno. Fondi che spettano ai truffati di Coop Casa Lazio da una delibera firmata e controfirmata dalla giunta del Lazio nel febbraio scorso.

Tra il 15 novembre e il 15 dicembre Marazzo ha garantito che saranno erogati 5 milioni di euro necessari per consegnare i 322 alloggi già completati. se non arrivano i soldi entro novembre la Scab, la società costruttrice, non consegnerà le chiavi.

Una truffa infinita quella delle cooperative gestite da Francesco Emilio Falco che ha visto coinvolte 2.500 famiglie. Tante promesse fin’ora e forse “dalla Regione” la prima boccata d’ossigeno…

 

Dossier Immigrazione 2006: Cresce il Numero degli Immigrati a Roma

Cresce il numero degli immigrati nella capitale. Dopo Prato e Brescia, la provincia di Roma ( con una percentuale del 9,5%) risulta in cima alla classifica delle provincie con il più alto tasso di incidenza della popolazione straniera. E' quanto risulta dal dossier statistico immigrazione 2006, a cura di Caritas diocesana di Roma, caritas Italiana e fondazione Migrantes.

Il rapporto conferma che il trend (circa 300 mila entrate in più ogni anno) porterà ad un raddoppio della presenza di immigrati fra dieci anni e vedrà superati i valori che oggi si riscontrano in germania e in austria. Per quanto riguarda la capitale il numero degli stranieri, rispetto allo scorso anno, è cresciuto del 7,3%.

Gli immigrati sono diffusi in tutto il paese, seppure in maniera differenziata: al nord il 59,5%, nel centro il 27% e nel meridione il 13,5%. La tendenza in atto privilegia l'insediamento al di fuori dei comuni capoluogo, perche' i comuni della cintura metropolitana soddisfano meglio le esigenze abitative dei nuovi venuti.

Per quanto riguarda la composizione, le donne rappresentano il 56,7% e confermano che l'area romana è tra i più significativiinsediamenti migratori al femminile. Dal dossier emerge inoltreche i minori, rappresentano l'11,4%. In Italia l'immigrazione rappresenterà sempre di più l'unico fattore di crescita demografica in grado di rimediare alla prevalenza dei decessi sulle nascite.

Maddalena Carlino

24 ottobre 2006 

Lavoro Nero: 14 Denunciati al CAR di Guidonia

Un duro colpo al lavoro clandestino nel Centro Agroalimentare di Roma: 14 persone, titolari di aziende del settore ittico ed ortofrutticolo, sono state denunciate dai carabinieri della stazione tivoli terme. Secondo le forze dell’ordine avrebbero offerto impiego, come manodopera a basso costro, a lavoratori extracomunitari privi del regolare permesso di soggiorno.

Si tratta del primo significativo risultato conseguito dal presidio temporaneo dell’arma isituito di recente all’interno del C.A.R., che ha permesso di fare luce sul fenomeno dello sfruttamento della manodopera clandestina. Ogni giorno da ogni parte della capitale e perfino dal litorale arrivano decine di extracomunitari, per la maggior parte di origine nordafricana, che offrono prestazioni a prezzi nettamente inferiori rispetto a quelli di mercato, naturalmente con la compiacenza degli imprenditori del settore.

Nell’ambito dell’operazione i carabinieri hanno arrestato anche quattro cittadini egiziani, senza lavoro e senza fissa dimora, che rimanevano in territorio italiano nonostante un ordine di espulsione emesso nei loro confronti. Sono stati infine rintracciati altri 20 extracomunitari privi del permesso di soggiorno, nei confronti dei quali sono state avviate le procedure per l’espulsione dal territorio nazionale.

 

Dembelè Garra: Fissata al 24 Ottobre l'Udienza Del Tribunale

E' stata fissata al 24 ottobre l'udienza in cui il tribunale del riesame di Roma deciderà sulla richiesta di revoca della misura cautelare emessa nei confronti di Dembelè Garra, il calciatore francese, arrestato nelle scorse settimane, con l' accusa di avere violentato a Roma una studentessa americana.

Al calciatore originario del Mali, di 20 anni è contestato anche il reato di sequestro di persona perché, secondo l'accusa, avrebbe privato la studentessa della libertà personale, impedendole di uscire dalla toilette della discoteca dove si sarebbero consumati gli abusi.

A difendere Dembelè che si è fin da subito dichiarato innocente è l'avvocato Domenico Naccari che oggi, nel corso dell'udienza, ha presentato una documentazione fotografica per sostenere che la violenza accaduta all'interno del locale 'Supper Club' non poteva avvenire senza che nessuno avesse notato nulla.

Secondo quanto si è appreso, il legale è in procinto di effettuare un sopralluogo nella discoteca per ricostruire fedelmente i movimenti dell'indagato e della ragazza americana.

 

Sicurezza Trastevere: Vetro Off Limits di Notte

Niente più bontiglie di vetro in vendita a Campo de' Fiori, Trastevere e san Lorenzo dalle 20 alle 6 del mattino.

Lo ha stabilito il comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica che questa mattina si è riunito in prefettura. il tavolo, presieduto dal prefetto achille serra, ha stabilito anche il presidio fisso delle forze dell'ordine in piazza trilussa e un maggior rigore contro i writers che imbrattano i muri.

Per chi verrà scoperto a sporcare muri e palazzi l’accussa sarà quella di danneggiamento. Veltroni ha ricordato la sua richiesta al governo di prevedere che il nome di chi acquista una bomboletta spray venga registrato, come deterrente contro gli atti vandalici. Per chi continuerà, invece, nonostante l’ordinanza la vendita delle bottiglie di vetro ci sarà una contravvenzione ma anche il rischio di una chiusura temporanea.

Trastevere sarà protagonista di questa nuova fase con la pulizia straordinaria dell’ama, che inizierà già oggi, mentre il mercato di piazza mastai l’8 novembre sarà trasferito a san cosimato. Inoltre, ogni settimana saranno resi noti i nomi delle agenzie che imbrattano i semafori per la pubblicità delle attività culturali.

 

Coop Casa Lazio: Sit In alla Regione per Avere i Fondi Stanziati un Anno Fa

Continuano a prenderci in giro. E' unanime il grido degli ex truffati dal consorzio Coop Casa Lazio.

Il comune li ha aiutati, la regione no: i soldi promessi con una delibera del febbraio scorso, come per magia, non ci sono più. il perché? Dalla Regione Lazio non arrivano spiegazioni plausibili ed è per questo che oggi, centinaia di persone, in rappresentanza delle migliaia che hanno subito un raggiro senza precedenti, sono venuti a chiedere spiegazioni e, soprattutto, a chiedere fortemente di mantenere i patti.

Una palazzina di 326 appartamenti, dunque, è già stata edificata e le chiavi pronte per la consegna, prevista per il prossimo dicembre: ma se non arrivano i 3.260.000 euro entro il mese precedente la scab, la società costruttrice, non consegnerà le chiavi. I manifestanti ce l’hanno soprattutto col presidente della regione che dopo le promesse non ha mantenuto l’impegno: sgomente le famiglie restanti, quelle che devono ancora vedere l’inizio dei lavori per un’altra palazzina che dovrebbe sorgere nella zona di monte stallonara, alla Pisana: se la regione non paga le case già costruite, come aspettarsi il finanziamento di un altro milione di euro per iniziare i lavori?

Come se non bastasse la regione ha affidato ad una società esterna, la Sviluppo Lazio, il compito di liquidare i soci truffati: una pratica in più, l’ennesimo rallentamento burocratico utile solo a perdere denaro: e Marrazzo, sabato scorso, dai giornali annunciava una dieta per la regione che aveva bisogno di meno consulenze e più efficienza. chi manifesta non chiede un trattamento privilegiato, sia chiaro: i soldi gli spettano secondo delibera firmata e controfirmata dalla giunta del Lazio.

Hanno perso i loro soldi, sono stati truffati e la regione ha forti responsabilità in questa storia inquietante il cui lieto fine, atteso da centinaia di famiglie disperate, anziché avvicinarsi si sta allontanando.

Daniele Carioti




Powered by Blogger
and Blogger Templates
Blog-Show la vetrina italiana dei blog!

Hit Counter
Hit Counter
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Directory Digtec TuTToGuide.net Sono membro della AM Blog directory OBSEXION.COM Visibilmedia 
web
The Safe city