09 dicembre 2006 

Capodanno 2007, Roma si Prepara tra Feste in Piazza e Veglioni

Anche il Natale ed il Capodanno di Roma 2007 si prevedono ricchi di proposte ed iniziative.

Oltre ai tradizionali cenoni in famiglia e con gli amici, la maggior parte degli alberghi, degli hotel, dei ristoranti e delle trattorie della Capitale, offre durante la notte di San Silvestro del 31 dicembre, veglioni per il Capodanno a base dei tipici menù natalizi romani, italiani e, per i turisti stranieri più attaccati ai propri sapori, anche europei.

Già a partire dalla settimana di Natale e per tutte le festività natalizie fino alla prima settimana del mese di Gennaio, in città sarà possibile visitare i vari mercatini natalizi nelle piazze con le offerte dei fuochi d'artificio e dei cibi tipici destinati al veglione di questo Capodanno 2007.

Riguardo ai così detti "botti di Capodanno" è bene ricordare, soprattutto per i turisti stranieri, come sia necessario che i prodotti in vendita in queste occasioni, fuochi d'artificio e fuochi pirotecnici, riportino le realtive certificazioni di conformità; una sicurezza necessaria la cui utilità sembra veramente superfluo spiegare.

La sera di San Silvestro a Roma, come ogni anno, nella Piazza del Quirinale sarà organizzato il concerto augurale di musica classica con la presenza del Presidente della Repubblica Italiana e le maggiori personalità del governo italiano, che attenderanno lo scoccare della mezzanotte per brindare con tutti i convenuti al nuovo anno 2007.

Per tutta la sera la metropolitana di Roma prolungherà i suoi orari in modo da garantire, anche a chi ha organizzato il suo viaggio con un classico last minute, di usufruire dei programmi e degli spettacoli che Roma offre: i musei aperti, i concerti rock ed i concerti di musica classica e sinfonica negli auditorium ed in varie piazze del centro storico.

Alle attività organizzate si devono aggiungere quelle occasioni nate dallo spontaneo spirito d'ospitalità romanesco con i brindisi offerti nelle piazze, i fuochi d'artificio e gli spettacoli pirotecnici che specie nel quartiere di Trastevere, ed in altre zone periferiche, vengono annualmente organizzati da privati cittadini. La festa di Capodanno è occasione, spesso, anche per momenti dedicati alla memoria, ed alle manifestazioni in favore della pace, tanto che negli anni passati più volte si sono organizzate, quasi spontaneamente, fiaccolate per la pace proprio in corrispondenza nella notte di Capodanno.

08 dicembre 2006 

In Migliaia a Piazza Mignanelli per l'Omaggio alla Madonna

Una folla di fedeli ha aspettato l’arrivo del papa sin dalle 14, come da tradizione il pontefice ha reso omaggio alla Madonna, insieme a migliaia di persone, nel giorno dell’immacolata concezione.

A dare il saluto a papa benedetto xvi, il sindaco di roma Walter Veltroni. in prima fila anche il presidente della provincia enrico gasbarra, alla cerimonia hanno preso parte anche i vigili del fuoco che questa mattina, alle 7 hanno deposto la tradizionale corona d’alloro sulla statua di bronzo della vergine, che dal 1856, è in cima alla colonna di piazza mignanelli.

La statua della Madonna é oggetto di particolare devozione da parte dei romani, da quando la volle papa pio nono, dopo aver proclamato il dogma dell'immacolata concezione. Di fronte ai fedeli e ai rappresentanti politici il papa ha officiato la cerimonia religiosa “siamo qui per rinnovarti l’omaggio della comuinità cristiana e della città di Roma” ha detto Benedetto XVI. “Maria ci dia il coraggio di dire no alla corruzione, ai guadagni disonesti all’egoismo e alla violenza”. Benedetto XVI ha nuovamente citato dante, come aveva fatto nell’angelus di questa mattina, per rivolgersi a Maria come :“di speranza fontana vivace”.

 

Festa dell'Immacolata: Alle 16 L'Omaggio del Papa

Come ogni anno, anche stamani i vigili del fuoco, alle 7 del mattino, hanno deposto la tradizionale corona d' alloro sulla statua di bronzo della vergine che, dal 1856, è in cima alla colonna di Piazza Mignanelli.

La statua della madonna é oggetto di particolare devozione da parte dei romani, da quando la volle papa pio nono , dopo aver proclamato il dogma dell'immacolata concezione. Un pompiere è salito sull'autoscala e ha messo la prima corona sulla vergine, dando simbolicamente il via agli omaggi floreali portati da una processione di fedeli.

Ed e’ dai fratelli del collegio di San Giuseppe de Merode che è partita l'idea di depositare fiori ai piedi della statua il giorno della sua festa: era il 1885 e, da allora, la pratica si è diffusa fino a diventare una tradizione.

Infatti quando i romani parlano dell’immacolata si riferiscono sempre alla statua nei pressi di piazza di spagna, pur essendoci numerose sculture mariane per le strade della citta. La colonna dell'immacolata è ora pronta per la cerimonia religiosa che si svolgerà nel pomeriggio, quando in piazza Mignanelli arriverà il papa per rendere, a sua volta, omaggio alla vergine.

07 dicembre 2006 

Sifilide: Nel Lazio Aumentano i Casi della Malattia Infettiva

I casi di sifilide in Italia raddoppiano di anno in anno, gli indici più alti sono a Roma e Milano. L'allarme è stato lanciato dagli esperti nel corso del XX congresso Anlaids. Dagli esperti dello spallanzani e della asl Rm E, secondo i quali la diffusione della malattia riguarda tutte le categorie sociali: uomini e donne, eterosessualie omosessuali.

La sifilide è una malattia infettiva, il contagio avviene nella maggior parte dei casi attraverso rapporti sessuali a rischio -quindi non protetti dal preservativo-. La malattia può causare cardiopatie, demenza, cecità, paralisi e morte. (nella foto il batterio al microscopio che causa la sifilide)
Inoltre l'infezione della sifilide può incrementare il rischio di acquisizione o trasmissione dell'infezione HIV, il virus che causa l'AIDS. I più colpiti dalla malattia sono prostitute e transessuali.

Nel Lazio si è passati dai 44 casi del 1994, ai 73 nel 2001 fino ai 323 del 2004. In particolare a Roma al San Gallicano fino al 2000 si diagnosticavano fra 10-16 casi l'anno, nel 2004 se ne sono registrati 118. Negli ultimi cinque anni al policlinico Umberto I i casi di malattia sono triplicati. Eclatante il caso della Asl Roma E dove periodicamente vengono controllati oltre 600 transessuali. Di questi il 45% ha contratto la malattia.

 

Incidente in Metro: Quel Treno andava Troppo Veloce

Il treno andava troppo veloce. Queste le prime voci che trapelano dall’esame dei dati registrati dalla scatola nera del convoglio che, quasi 50 giorni fa, urto’ un altro treno fermo alla stazione di piazza vittorio.

L’incidente causò la morte di una persona e il ferimento di altre 100. Si riaprono le polemiche in attesa della fine dell’inchiesta, affidata al professor Giorgio Diana, direttore del dipartimento di meccanica del politecnico di Milano.

Secondo le indiscrezioni il treno viaggiava a 30 kilometri orari, in un tratto di galleria dove il protocollo prevede una velocita’ massima di 15 kilometri l’ora. Un'anomalia anche in presenza del rosso permissivo, del via libera cioè al procedere a vista, ma mai sopra i 15 all’ora.

Da capire perchè non abbiano funzionato i sistemi di sicurezza interni previsti in caso di limite di velocita’ superato: il suono del segnalatore acustico e poi, dopo pochi secondi, la frenata automatica se queste prime informazioni saranno confermate dalla perizia finale le ipotesi per spiegare l’accaduto sono due: il guasto tecnico a bordo o l’errore umano da parte del macchinista che potrebbe aver disattivato i sistemi di sicurezza interni. Ci vorranno ancora due mesi e mezzo per avere la relazione ufficiale sull’analisi della scatola nera e mettere la parola fine all’inchiesta dell’incidente che, il 17 ottobre, sconvolse la città.

 

Festa del Cinema: dopo la Pace con Venezia decise le Date per il 2007

E' ufficiale, si farà ma cambiando la data. La festa del cinema di roma, visto il successo della prima edizione, replicherà il prossimo anno.

Una sola variante, la festa del cinema 2007 slitterà di una settimana e si dovrebbe tenere tra il 18 e il 26 ottobre. La variazione, frutto di un accordo tra i sindaci di Roma, Venezia, Torino e il ministro dei beni culturali Rutelli è tesa ad evitare conflitti e sovrapposizioni tra le tre diverse manifestazioni.

Il festival di Venezia viene confermato nella sua data tradizionale dal 30 agosto all’8 settembre, mentre il torino film festival si terrà dal 24 novembre al 2 dicembre.

L’aggiustamento della data romana è minimo ed è stato ben accolto da albergatori e operatori del settore, mentre non ottimista appare il presidente della biennale di venezia Davide Croff che avrebbe preferito una maggiore distanza tra le date.

location della festa, si conferma ancora una volta il parco della musica, che per una settimana interromperà la tradizionale attività e ospiterà la kermesse.




Powered by Blogger
and Blogger Templates
Blog-Show la vetrina italiana dei blog!

Hit Counter
Hit Counter
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Directory Digtec TuTToGuide.net Sono membro della AM Blog directory OBSEXION.COM Visibilmedia 
web
The Safe city