20 dicembre 2006 

Blitz della Polstrada: Sgominato Traffico Auto Rubate

Estasy, marjuana e auto di lusso. Nel corso della mattina la polizia stradale ha portato a termine un’operazione contro un’organizzazione criminale che operava sul territorio romano.
14 ordinanze di custodia cautelare, 2 arresti e 3 fermi, tutti cittadini polacchi e due romani. arrestati tra il casilino, boccea, aurelia e prenestino.

L’organizzazione era specializzata in furti d’auto, chiavistelli e dispositivi elettronici servivano a rubare auto di grossa cilindrata. per reciclare i veicoli i componenti della banda cambiavano l’ultimo numero di telaio, rubavano targhe estere che poi montavano sulle auto rubate.

Grazie ai documenti poi, perfettamente riprodotti, riuscivano a passare la frontiere e a vendere le automobili soprattutto in polonia e nel nord Africa. Nel corso delle indagini sono state sequestrate 30 auto di grossa cilindrata, come questa alfa 159, per un valore totale di 1 milione di euro.

Non solo auto rubate, l’organizzazione spacciava droga nelle discoteche romane grazie a due componenti della banda impiegati come buttafuori. la polizia ha sequestrato 5000 pasticche di estasy e 3 kili e mezzo di meta anfetamine

Le operazioni di perquisizione e di cattura da parte della polizia stradale sono ancora in corso, in tutto sono stati impiegati 100 uomini. le 16 persone arrestate sono ora detenute a Regina Coeli.

 

Coop Casa Lazio: L'Ombra del Commissariamento

Neanche una settimana fa la festa per la consegna delle case. Ora la doccia gelata arriva dal ministero, Coop Casa Lazio da commissariare, anzi la cooperativa più sana, l’appio latino che con le sole forze dei soci era riuscita a riprendersi dalla truffa e stava iniziando a consegnare le prime case.

La lettera arriva dalla direzione per gli enti cooperativi e non fornisce una spiegazione al procedimento di gestione commissariale. Se la coop dovesse passare sotto la gestione di un tecnico del ministero risulterebbe insolvente agli occhi delle banche, col risultato di vanificare lo sforzo dei soci che in due anni sono riusciti a rimettere in piedi i conti e riconquistare la fiducia degli istituti di credito che hanno erogato nuovi mutui.

Sul palco, durante la consegna del primo appartamento a Muratella, le istituzioni avevano parlato di una prima vera buona notizia, strano che a pochi giorni dalla consegna delle case finite un documento regolermente inviato dal ministero rimetta tutto in discussione, compresi i sogni dei soci delle coop di avere finalemtne una casa pagata due volte. I legali della cooperativa Appio Latino stanno ora preparando la documentazione che possa attestare lo stato di salute della coop e invalidare il procedimento di gestione commissariale.

19 dicembre 2006 

Entro 3 Anni il Consiglio Regionale trasloca al Forlanini

Trasloco per la regione lazio, il Forlanini non sarà venduto ai privati ma diventerà la sede del consiglio regionale, da anni stipato a fatica nei locali su via della pisana.
L’idea di far fruttare il vecchio ospedale sta in un emendamento della finanziaria regionale controfirmato dai consiglieri della maggioranza in accordo con la giunta.

Il progetto di trasferire il consiglio della pisana dovrebbe tradursi in realtà nel giro di tre anni. dai 30 mila metri quadrati della vecchia sede i gruppi consiliari si trasferiranno nei 150 mila metri quadrati del forlanini, dove troveranno spazio anche gli uffici e le varie agenzie regionali che sono ora in affitto al centro di Roma.

In questo modo saranno eliminate le spese per le locazioni mentre il grande immobile della pisana potra’ essere messo a reddito. lo si potrà affittare come albergo, oppure venderlo.
i reparti di degenza del forlanini saranno trasferiti nel complesso del san camillo, dove occorrera’ completare la ricostruzione dei vecchi padiglioni e per questo intervento la regione ha previsto uno stanziamento di 20 milioni di euro.

18 dicembre 2006 

Capodanno a Roma con Fiorella Mannoia e Sparagna

Sono Fiorella Mannoia – in una commistione di ritmi brasiliani – e Ambrgio Sparagna- con una taranta in versione invernale – le due proposte del comune per il capodanno romano. Due concerti. Il primo agli ex mercati generali, con inizio alle 22. L’altro a Cinecittà campus, nell’area adiacente agli studios.

Fiorella Mannoia proporrà alcuni brani del suo ultimo album onda tropicale con tre ospiti d’eccezione. Quanto al maestro della taranta la scelta dell’amministrazione sembra cercare di evitare enormi concentrazioni di persone, come avveniva fino a qualche anno fa a Piazza del Popolo, con le inevitabili congestioni della viabilità e un livello di attemzione per la sicurezza troppo alto. Il potenziamento del trasporto pubblico sarà limitato: la metropolitana chiudera’ i cancelli alle 2 del mattino.

Due aree fuori dal centro, dunque, per proposte di alta qualità alle quali seguiranno altre iniziative. Il primo gennaio alle 12 a piazza di Spagna il concerto della banda della polizia municiapale, alle 14 a piazza del popolo io capodanno dei bambini. Fino al 6 gennaio al parco di centocelle teatro da strada, e l’epifania entrata gratuita per i bambini al bioparco, pomeriggi ludici al teatro di torbellamonaca e del lido di ostia.

 

Pietralata: Lite in Famiglia, Muore Cadendo dal Terzo Piano

E' finita in tragedia una lite in famiglia a via di Monti di Pietralata. Si chiamava Salvatore Russo, aveva 67 anni, l'uomo precipitato questa mattina dal terzo piano morendo sul colpo. Russo, prima di compiere il folle gesto ha ferito gravemente la moglie con un batticarne, Teresa Anacoreta di 67 anni, la donna è ora ricoverata in prognosi riservata.

Secondo le prime ricostruzioni il violento dissidio tra i due è scoppiato intorno alle 8.30 del mattino. L'uomo, nativo di Messina, viene descritto dai vicini come educato e signorile, ma soffriva da tempo di depressione e aveva tentato altre volte il suicidio, per questo era seguito da un medico.

 

Regione: Approvata la Finanziaria, Tagliato lo Stipendio ai Consiglieri

Sarà un natale all’insegna del risparmio quello dei consiglieri regionali, che con la finanziaria che approda oggi in consiglio vedranno ridotti del 10% le loro indennita’. Lo stipendio per un consigliere regionale e’ di circa 8.200 euro mensili lordi. Certo non un taglio epocale, ma comunque un segnale importante, approvato dalla commissione bilancio sabato notte, con il sostegno di maggioranza ed opposizione.

La nuova finanziaria prevede anche una diminuzione del 10% sulle indennita’ degli assessori (pari a circa 3.200 euro) e di capigruppo e presidenti di commissione, pari a circa 1.600 euro. Dunque, con un risparmio in media di 300 euro ogni funzione, in totale si andrannoa risparmiare in un anno 200 mila euro. Lo stesso taglio allo stipendio del 10% viene applicato anche ai presidenti ed agli amministratori di tutte le societa’ controllate, dal cotral a laziomatica. A 31 enti, invece, tra cui gli enti parco, viene imposto di trasformarsi in aziende, così da tagliare i rispettivi considgli d0’amministrazione. altra proposta che verrà portata in consiglio e’ il divieto di viaggi all’estero per tutti, tranne che per il presidente marrazzo e per le missioni a bruxelles per l’unione europea.

Altri tagli strutturali alle spese sono i sei milioni di risparmio che deriveranno dal blocco di studi e ricerche, e i due milioni e mezzo dal dimezzamento dei gettoni di peresenza per gli esperti nei vari osservatori. Ma in una regione schiacciata dal disavanzo della sanità pari a circa 10 milioni di euro, sono ben altre le sforbiciate al bilancio che si sono rese necesarie, e che sono state approvate dalla commissione in modo bipartisan, in attesa di vedere cosa dira’ il consiglio.
Cinquanta milioni di euro verranno dai tagli del 25% ai bilanci degli assessorati. altri 11 dalla riduzione del 10% del trasferimento agli enti.

38 milioni invece, si prevede di recuperarli rinegoziando i debiti dei mutui e 1 altri 15 eliminando i contributi alle imprese. 70 milioni di euro, e qui si passa alla cessione dei beni di famiglia, arriveranno dlla vendita al 50% di edifici o terreni regionali affittati ai comuni del lazio. Per Roma si parla delle aree agricole dell’ex santo spirito.Ma la norma più importante a detta della maggiornaza è quella che stanzia i primi 250 milioni di euro della rata trentennale per ammortizzare il disavanzo sanitario, come prescrive il recente accordo col governo.La finanziaria 2007 da mettere sotto l’albero si chiude con un obiettivo, che di questi tempi potrebbe essere recapitato a babbo natale con una letterina firmata da tutti i consiglieri e anche dai cittadini che vorrebbero vederlo realizzato: raggiungimento del pareggio di bilancio entro il 2009 e riduzione delle addizionali regionali irpef e irap dal 2010.

 

Regali di Natale e Saldi 2007: Doni High Tech al Primo Posto

E' iniziata la corsa ai regali di natale e nel penultimo week end utile prima della vigilia sono stati presi d’assalto soprattutto i centri commerciali. Anche se fin’ora rispetto al 2005 le vendite sono tra il 5 e il 10% al di sotto della media.

Quest’anno in cima alla lista dei doni natalizi c’è l’elettronica che rispetto all’anno scorso continua a macinare incrementi di vendite con un +15%. Bene anche i libri che rientrano tra le scelte piu’ gettonate da mettere sotto l’albero, quest’anno rispetto all’anno scorso le vendite di volumi sono aumentate del 5%. In calo invece i capi d’abbigliamento, mancano infatti tre settimane al 13 gennaio, l’inizio dei saldi si avvicina e la maggior parte preferisce aspettare.

E come ogni anno non mancano le polemiche sui saldi 2007, secondo i commercianti sono troppo vicini a natale. C’E' poi chi prova a fare il furbo tentando di abassare i prezzi prima degli sconti del 13 gennaio.




Powered by Blogger
and Blogger Templates
Blog-Show la vetrina italiana dei blog!

Hit Counter
Hit Counter
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Directory Digtec TuTToGuide.net Sono membro della AM Blog directory OBSEXION.COM Visibilmedia 
web
The Safe city